»~нαяяу ρσттєя fαи fσяυм~«
Benvenuti nel WingardiumLeviosa Forum! ci sono molte novità, e pieno di altri contenuti! se anche tu ami la fantastica saga di Harry Potter...iscriviti!^^

»~нαяяу ρσттєя fαи fσяυм~«


 
IndicePortaleCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Harry Potter e il principe mezzosangue

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Jess Wolf
Admin
avatar

Femminile Messaggi : 511
Compleanno : 21.02.96
Data d'iscrizione : 29.06.09
Età : 22
Località : ravenna
Occupazione/Hobby : scrivere leggere...harry potter!!XD
Umore : felice!

Foglio di personaggio
Foglio di Personaggio:

MessaggioTitolo: Harry Potter e il principe mezzosangue   Mer Dic 16, 2009 9:57 pm

Harry Potter e il principe mezzosangue è il sesto dei sette romanzi della saga di Harry Potter, scritta ed ideata da Joanne Kathleen Rowling, ed è stato pubblicato il 16 luglio 2005 in lingua inglese.

L'autrice, rispondendo alla domanda di un fan, ha dichiarato che il libro raggiunge il suo scopo ("fa quello che volevo facesse") e che è più soddisfatta, consegnandolo alle stampe, di quanto fosse dopo aver concluso il "Calice di fuoco", l' "Ordine della Fenice" o la "Camera dei Segreti", aggiungendo che resterà uno dei suoi preferiti nella serie[1].

Il libro è lungo, nell'edizione inglese (Bloomsbury), 607 pagine. La copertina inglese, disegnata da Jason Cockcroft, rappresenta Harry e Silente avvolti da un cerchio di fuoco, di cui si parlerà nel ventiseiesimo capitolo, La caverna (The Cave), mentre quella americana raffigura un altro momento del capitolo, con i due vicini a un calice con una pozione (rappresentato nella quarta di copertina dell'edizione inglese).

L'edizione italiana, 588 pagine, a cura dell'Adriano Salani Editore, è stata distribuita ufficialmente nelle librerie il 6 gennaio 2006. Tuttavia molte librerie hanno venduto alcune copie del libro prima della mezzanotte del suddetto giorno, violando il patto stabilito con la casa editrice. Come nel caso degli ultimi tre libri a dedicarsi alla traduzione è stata Beatrice Masini. L'illustrazione di copertina, a opera di Serena Riglietti, rappresenta Harry e Silente nel pensatoio che ripercorrono un ricordo della vita di Tom Riddle.

Il sesto libro della saga inizia con un cambio al vertice del Ministero della Magia: il ministro Cornelius Caramell dà le dimissioni e viene sostituito dall'ex-capo degli Auror, Rufus Scrimgeour. Il cambio della guardia è rivelato in una singolare riunione a Downing Street, con il Primo Ministro babbano. La scena si sposta quindi, nel secondo capitolo, a Spinner's End, un sudicio quartiere di periferia dove ha casa Severus Piton; il professore riceve la visita di Narcissa Malfoy, accompagnata dalla sorella Bellatrix Lestrange: Narcissa giunge da Piton per chiedergli aiuto e protezione per suo figlio Draco, che Voldemort ha incaricato di uccidere Silente. In una lunga schermaglia verbale tra Bellatrix e Piton, si intende che sorprendentemente la fedeltà del professore a Voldemort non è mai venuta meno:

« Bellatrix: Non mi fido di te, Piton! Perché hai impedito al Signore Oscuro di prendere la Pietra Filosofale?
Piton: Poteva avermi come complice! E invece no! Ha scelto l'avido, inetto Raptor! »


Piton è convinto da Narcissa a stringere il Voto infrangibile, che durante l'anno scolastico a Hogwarts lo costringerà ad aiutare Draco nella sua missione da Mangiamorte. Nella versione cinematografica non si fa riferimento ne alla riunione a Downing Street ne al cambio al vertice del ministero della magia ne alle frasi pronunciate sopra da Bellatrix e Piton. Il film inizia con degli attacchi dei mangiamorte al mondo londinese dei babbani e con la distruzione del negozio che vende le bacchette magiche a Diagon Alley, dal quale i mangiamorte portano via un gran numero di bacchette.

La prima scena che riguarda Harry si svolge a Privet Drive, dove giunge Silente che preleva Harry per condurlo a La Tana, non prima di avergli rivelato che Sirius aveva lasciato tutti i suoi beni (Grimmauld Place e Kreacher) a lui. Ma chiede anche a Harry di accompagnarlo per una missione. Questa missione si rivela essere alla fine il reclutamento del Professore Lumacorno come docente di pozioni di Hogwarts, il quale dopo l'ennesimo rifiuto accetta. Si vedrà in seguito che Silente ha voluto con forza il ritorno di Lumacorno alla scuola per poter conoscere la vera conversazione avvenuta tra Lumacorno e Tom Riddle quando quest'ultimo era studente ad Hogwarts in quanto il ricordo di quella conversazione in possesso di Silente è stato contraffatto da Lumacorno stesso. È in quella conversazione che viene fuori il concetto di Horcrux.

Harry Potter, giunto al suo sesto anno ad Hogwarts, eredita la casa del suo amato padrino Sirius Black, ucciso proprio da Bellatrix Lestrange alla fine del precedente anno scolastico, durante l'assalto di Voldemort e dei suoi seguaci (guidati da Lucius Malfoy) al Ministero della Magia.

Harry, Ron ed Hermione scoprono che Draco Malfoy sta tramando qualcosa con il proprietario di Magie Sinister. Harry sospetta che Malfoy sia diventato un Mangiamorte.

A scuola, il professor Piton diventa il nuovo insegnante di Difesa contro le Arti Oscure, lasciando la cattedra di Pozioni a Horace Lumacorno.

Durante la prima lezione di pozioni, Harry, non avendo ancora il suo libro, ne prende in prestito uno, appartenuto al misterioso Principe Mezzosangue, che si rivelerà poi essere il professor Piton: sua madre infatti aveva come cognome Prince (principe in inglese) ed era sposata con un babbano, da qui lo strano soprannome.

Durante l'anno scolastico Harry segue delle lezioni private con Silente, il quale gli mostra, tramite il Pensatoio, ricordi riguardanti il passato di Lord Voldemort, dall'incontro dei genitori, all'infanzia, al periodo trascorso a Hogwarts, e tutti quelli che Silente è riuscito a raccogliere del periodo precedente alla sua ascesa.

Viene inoltre introdotto il concetto di Horcrux. Un Horcrux è un oggetto o un essere animato all'interno del quale viene custodito il frammento dell'anima di un altro individuo (tramite un complicato incantesimo di magia oscura recitato in seguito ad un omicidio, uno dei gesti contro natura che straziano l'anima), in modo che esso possa sopravvivere qualora il corpo venisse distrutto. È proprio questo l'espediente scelto da Tom Riddle/Lord Voldemort per garantirsi l'immortalità, ed è questo il motivo per cui egli non è morto anche dopo la distruzione del suo corpo causato dal rimbalzo della sua stessa maledizione (l'Avada Kedavra) scagliata per uccidere Harry. Voldemort ha probabilmente creato sette Horcrux: sei oggetti più il suo corpo. Due di questi sei oggetti sono già stati trovati e distrutti:

il diario di Riddle della "Camera dei Segreti"
la pietra dell'anello (appartenuto alla casata dei Gaunt, discendenti di Serpeverde) che Silente ha spezzato con la spada di Grifondoro per distruggere il frammento di anima in essa contenuto, e che ha causato l'apparente "morte" della sua mano in cui è stata circoscritta una potente maledizione a guardia dell'anello.
Gli altri Horcrux sono:

il medaglione di Salazar Serpeverde
la coppa di Tosca Tassorosso
il diadema di Priscilla Corvonero
il serpente di Lord Voldemort: Nagini
Harry Potter, perché quando Lord Voldemort tentò di ucciderlo un piccolo frammento della sua anima, mutilata e instabile, si agganciò a quella di Harry Potter, unico sopravvissuto nella casa.
Hermione intanto si innamora di Ron Weasley, ma quest'ultimo, dopo aver litigato con Ginny, si scopre molto deluso e infastidito dal fatto che i suoi due migliori amici abbiano già dato il loro primo bacio, soprattutto per quanto riguarda Hermione. Quindi comincia ad avere un atteggiamento più scontroso con lei che, non conoscendone la ragione, naturalmente si sente offesa e comincia seriamente a soffrire a causa di Ron quando egli si fidanza con Lavanda Brown, molto attratta da lui che lo bacia in ogni momento. Harry invece scopre i suoi sentimenti per Ginny Weasley, fidanzata però con Dean Thomas: ma i due si lasciano presto anche a causa di Harry che sfiora inavvertitamente Ginny, coperto dal Mantello dell'Invisibilità e sotto l'effetto della Felix Felicis, mentre si reca da Hagrid nel tentativo di recuperare un ricordo molto prezioso da Lumacorno, e scatena l'ennesima e conclusiva lite tra i due. Quindi Harry la bacia in un momento di grande euforia dopo una vittoria a Quiddich, e segna l'inizio della loro storia. Durante l'anno Katie Bell rischia di morire per aver toccato una collana maledetta, e anche Ron, a causa di una bottiglia di idromele barricato avvelenata. E proprio dopo il suo avvelenamento Ron si accorge di provare amore solo verso Hermione e si riavvicinano molto, decretando l'inizio della loro storia. Harry è convinto che dietro questi oscuri avvenimenti si celi Draco Malfoy, ma Ron e Hermione non danno molto peso alle sue teorie ritenendo Malfoy troppo giovane per essere stato reclutato dalle forze oscure. Sul finire dell'anno scolastico, Draco Malfoy fa entrare i Mangiamorte nella scuola grazie a una coppia di armadi svanitori (uno si trova nella Stanza delle Necessità, quello che Draco ha riparato nel corso dell'anno, mentre l'altro da Magie Sinister). Harry e Silente, che erano andati a recuperare un presunto Horcrux, il medaglione di Serpeverde, materializzatisi intanto a Hogsmeade notano con orrore il Marchio Nero sospeso sul castello, evocato dagli stessi Mangiamorte.

Preoccupati dall'apparizione del marchio Harry e Silente si affrettano a tornare a scuola con due scope e, planati sulla torre di Astronomia, Harry viene immobilizzato, per evitare che rischi la propria vita, da Silente che dopo esser stato disarmato da Malfoy, viene ucciso da Piton con l'Avada Kedavra. Dopo l'uccisione di Silente, Piton, Draco e gli altri Mangiamorte scappano. Harry li insegue deciso a fargliela pagare, ma viene respinto da Piton che durante la fuga gli rivela di essere proprio lui il Principe Mezzosangue. Pochi giorni dopo la sua morte, viene celebrato il funerale di Silente, sepolto nel parco di Hogwarts, su di una riva del lago. Harry discutendo con Ron e Hermione afferma di non voler tornare a Hogwarts l'anno successivo ma di dedicarsi esclusivamente alla ricerca dei rimanenti Horcrux così da poter sconfiggere Voldemort definitivamente, Ron e Hermione, niente affatto sorpresi dalla decisione dell'amico, dichiarano di volerlo accompagnare fino alla fine, qualunque essa sia.

Uno degli avvenimenti che chiude il libro e che ha suscitato più interesse tra i lettori di Harry Potter è la scoperta del fatto che il medaglione trovato da Harry e Silente non fosse un vero Horcrux, bensì un falso sostituito dal misterioso R.A.B.


Molti fan provarono a risolvere l'enigma riguardante l'identità di "R.A.B.".
Analizzando i vari indizi lasciati lungo i libri della saga di Harry Potter, infatti in molti conclusero che il fantomatico R.A.B. doveva essere molto probabilmente Regulus Arcturus Black (il fratello di Sirius).


In effetti questa previsione si è rivelata esatta, come scritto nel successivo Harry Potter e i Doni della Morte: infatti il misterioso R.A.B. non è altri che il fratello di Sirius Black.

È interessante notare come già in Harry Potter e l'Ordine della Fenice in un piccolo passo venga citato il vero Horcrux, anche se non era certamente possibile prevedere l'importanza che avrebbe ricoperto in futuro questo oggetto.
L'Horcrux viene citato precisamente nella parte iniziale del libro, quando Harry e compagni puliscono la casa di Sirius Black tirando fuori varie cianfrusaglie, tra le quali figurava anche il medaglione di Serpeverde scambiato dal fratello di Sirius con il falso trovato da Harry e Silente.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.harryandraco.forumfree.net  oppure  www.dramioneforli
 
Harry Potter e il principe mezzosangue
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
»~нαяяу ρσттєя fαи fσяυм~« :: libri e film :: i libri-
Andare verso: